Domenica 29 settembre / ore 21:00 

Chiesa della Maddalena 

I AM

In forma di studio, durata 20'

Compagnia degli Istanti (Italia)

Ideazione e regia Michela Paoloni

Interpreti Michela Paoloni e Fabio Bacaloni

Musica dal vivo Riccardo Andrenacci (drums)

 

Video Luca Giustozzi

Scultura Davide dall'Osso

Disegno luci Gabriele Termine

Produzione Compagnia Simona Bucci

Ingresso spettacoli  Info

unico € 5 

Accredito stampa

Spettacolo con scene di nudo integrale

 

 

Il lavoro prevede un momento di dialogo con il pubblico a fine spettacolo (sharing). Lo sharing è una condivisione, una modalità con la quale l’artista si pone in ascolto, per valutare come proseguire la propria ricerca sul piano formale, coreografico, registico e drammaturgico dell’opera.

I AM prende spunto dal racconto mitologico e dalle interpretazioni di Dürrenmatt e Cortàzar intorno alla figura del Minotauro e del labirinto.

Il dedalo è uno spazio pre-ordinato, pre-organizzato, abilmente strutturato per confondere e tuttavia predisposto alla soluzione. In questo progetto il labirinto è per me spunto per lavorare sullo spazio interno dell’individuo, difficilmente restituibile solo in geometrie sceniche, compositive e gestuali; lo spazio interno ha in comune con il labirinto come struttura, il processo che si attua per attraversarlo: cercare la via d’uscita, passare dalla zona d’ombra alla luce e viceversa, percorrere un sentiero nuovo che così somiglia al vecchio, provare costantemente ad orientarsi, porre se stessi quanto più prossimi a se stessi.

Nel racconto archetipo le figure che sono legate a questo particolare spazio sono Arianna, Icaro e il Minotauro che in I AM emergono e conducono il movimento in quanto simboli di ciò che rappresentano: la parte legata all’amore, quella legata al desiderio di superare il limite nell’ebbrezza del senso di libertà e infine la parte più istintiva e animale. Si caratterizzano come elementi che convivono nell’anima di ognuno di noi e per i quali è facile perdere l’orientamento. Sono “stanze interne” che custodiscono e nascondono, a volte le si attraversa tutte, a volte ci si ostina nello stesso perimetro… Attraverso la danza il corpo incarna le tre differenti figure e stati emotivi: si fa gesto innamorato o forma animale o ancora diviene abbandono senza peso nella resa dell’ultimo volo.

 

 

Nel labirinto non ci si perde 

Nel labirinto ci si trova 

Nel labirinto non si incontra il Minotauro 

Nel labirinto si incontra se stessi 

                                (H. Kern)

MICHELA PAOLONI

Inizia la sua formazione nelle Marche attraverso lo studio della danza classica e contemporanea; dopo aver conseguito il diploma di formazione professionale presso l’Opusballet a Firenze, la sua carriera artistica si arricchisce grazie all'incontro con coreografi nazionali e internazionali. Nel 2006 si laurea in "Storia del teatro e dello spettacolo" con una tesi sul teatro giapponese e tiene workshop sul movimento scenico in collaborazione con il regista Allì Caracciolo dell'Università di Macerata. Nel 2012 si diploma come insegnante del metodo Nikolais sotto la direzione di Simona Bucci approfondendo lo studio dell'analisi del movimento sia nell'insegnamento che nella composizione. Dall'incontro con il videomaker Luca Giustozzi inizia ad interessarsi alla progettazione di opere site specific. Parallelamente all'attività di danzatrice, intraprende un percorso autoriale e dal 2015 è anche coinvolta in esperienze estere: Atelier de Paris-Carolyn Carlson; Ramdam-Compagnia Atou. Partecipa a numerosi festival e progetti dedicati alla ricerca coreografica sia in contesti teatrali che urbani: Rete Anticorpi Vetrina giovane Danza d'Autore, Hangartfest, DnAppunti coreografici, Popsophia, Resi_Dance AbitiAmo le Marche, Calatafimi Segesta Festival, Sotto a chi danza!

Attualmente lavora con la Compagnia Simona Bucci / Compagnia degli Istanti di cui è artista associata e porta avanti una sua personale ricerca sulla sperimentazione dei diversi codici espressivi.

Foto Stefano Baioni

Azioni specifiche

Essere Creativo

Young Up!

Promozione del pubblico e Sensibilizzazione

Explorer 

Associazione Hangartfest, Via Ponchielli 87, Pesaro, Marche, Italy

CF & Partita Iva 02458750417