Saluti da Matteo Marfoglia ...e dalla sua gatta a Cardiff



Ciao a tutti… Questa è una mia cartolina, Matteo Marfoglia, scrivo da Cardiff in Galles, dove sono appena tornato dopo essere stato tre settimane a Pesaro, la mia città natale, a visitare la famiglia e gli amici dopo quasi due anni di lontananza l'uno dall'altro. È anche il periodo più lungo in cui sono stato lontano da Cardiff, ora la mia casa, per un po' e mi ha ricordato quanto viaggiavo per lavoro e quanto questo è diventato parte di me; incontrare nuove persone; scoprire nuovi luoghi; provare nuove sensazioni, riempiendomi di ispirazioni. Sì, quella è stata una parte di me, ed è una parte di me che mi è mancata e che ancora mi manca. Sono ancora in viaggio per trovare come riportarlo indietro o sostituirlo, a causa delle attuali circostanze in cui viviamo.


È stato così importante tornare a Pesaro e vedere persone che conosco da una vita, intrise della bellezza del paesaggio e dei borghi medievali della zona circostante, annusare e assaporare il mare adriatico, ogni giorno. Mi ha ricaricato e messo a terra.


È bello essere tornati a casa a Cardiff e riprendere pian piano un ritmo, oltre che ricongiungermi con la nostra gatta dopo che anche lei è stata in vacanza (in un allevamento) per 3 settimane ed è felice di essere tornata a dormire nel suo posto preferito (il nostro letto).


Questo mese è un mese lento ma intenso allo stesso tempo, poiché c'è molta pianificazione da fare, ma non molte attività. Quindi richiede molta della mia energia nello scrivere, nella pianificazione del mio calendario, nella pianificazione del budget, per assicurarmi che tutto sia pronto per l'anno a venire. Sto pianificando uno dei più grandi progetti su cui abbia mai dovuto lavorare come artista principale. È un processo artistico di 9 mesi che prevede il lavoro insieme a una comunità in un luogo chiamato Penrhys che si trova nella valle del Walian meridionale, chiamato appunto Rhondda Cynnon Taff. Il progetto è ospitato dalla National Dance Company Wales e supportato da una serie di altri 10 partner di diversi settori, guidati dal lavoro di una serie di artisti insieme ai membri della comunità per scoprire i loro sogni, speranze e bisogni.

È qualcosa di nuovo per me, ma mi sento bene!


Nella speranza di poter creare presto più visite a Pesaro vi dico "Ciao per ora!" e torno in giardino, che è il nostro unico posto all'aperto a cui possiamo accedere in questo momento, visto che siamo ancora in quarantena! Tre giorni alla RIPARTENZA!!


Con affetto!

Matteo xxx