VOCE AGLI ARTISTI: VALENTINA BATTISTONI



“La cosa più bella è proprio far diminuire sempre di più il confine tra l’arte e la vita, tra gli artisti e la comunità. Una linea di confine che non dovrebbe esserci o che dovrebbe diventare lo spazio di comunicazione, interazione e scambio per creare cooperazione. Mai come in questo momento si è sentita fortissima questa spinta a cooperare.”

Ecco le riflessioni di Valentina Battistoni in occasione della videoconferenza VOCE AGLI ARTISTI di sabato 30 maggio.


L'incontro virtuale, organizzato da Hangartfest, ha visto 18 tra coreografi, performer e danzatori marchigiani, attivi in Italia e all’estero, darsi appuntamento sulla piattaforma zoom per interrogarsi sul ruolo dell’artista in questa fase di transizione. La videoconferenza integrale è disponibile al link: https://bit.ly/373VXeb

Originaria di Pesaro, anche se vive a Bologna, Valentina Battistoni è danzautrice e performer indipendente. La sua ricerca è orientata soprattutto sull'arte partecipata e relazionale come strumento esperienziale 'provocatorio' che faciliti riflessioni su tematiche sociali e appartenenti all'animo umano.