PRIGIONIE (IN)VISIBILI IL TEATRO DI SAMUEL BECKETT E ILMONDO CONTEMPORANEO

December 4, 2015

 

PRIGIONIE (IN)VISIBILI IL TEATRO DI SAMUEL BECKETT E ILMONDO CONTEMPORANEO è il titolo della mostra a cura di Yosuke Taki che si inaugura lunedì 7 dicembre, ore 11.00 allo Scalone Vanvitelliano, Via della Maternità, a Pesaro.

 

La mostra, gentilmente messa a disposizione dal Dipartimento Cultura di Roma Capitale, Servizio Spazi Culturali, patrocinata dalla Regione Marche e dal Comune di Pesaro con la collaborazione di Sistema Museo e la partecipazione di Musei Civici, SPAC e WePesaro, è parte di DESTINI INCROCIATI, progetto nazionale di teatro in carcere, promosso dal Coordonamento Nazionale Teatro in Carcere e dall'Associazione Teatro Aenigma

 

Prigionie (in)visibili, il teatro di Samuel Beckett e il mondo contemporaneo, potrà essere visitata fino al 13 dicembre dalle ore 16.30 alle 19.30.

 

Yosuke Taki, regista teatrale, artista, scrittore, nasce a Tokyo nel 1962. Si laurea nel 1985 in Letteratura francese e nel 1987 prende il master in Storia del teatro. Dal 1988 vive e lavora in Italia. Dopo alcuni lavori di installazioni con lo Studio Maft inizia a lavorare come regista teatrale mettendo in scena spettacoli tra cui una serie di lavori di Samuel Beckett e Quartett di Heiner Müller. Attualmente collabora con un attore del Kyogen (commedia tradizionale giapponese) Tadashi Ogasawara per dare una nuova linfa a quella forma così stilizzata e codificata.

Dal 2002 inizia un ciclo di lavori fotografici sul tema della natura Zero summer, Codex Naturalis, Dreams of dead insects, L’Isola della foresta, Another Forest realizzando esposizioni in varie città italiane e all’estero.

Come scrittore ha scritto in giapponese un libro dedicato a un grande architetto italiano Achille Castiglioni, Achille Castiglioni - il design come la ricerca della libertà (2007, ed. AXIS). In questo momento sta preparando un libro dedicato all’opera di Samuel Beckett.

Come curatore ha creato una mostra sulla storia del teatro giapponese “Fiori del Meraviglioso – il teatro giapponese nella storia tra continuità e rottura” (2009) e una sul teatro di Samuel Beckett “Prigonie (in)visibili – il teatro di Samuel Beckett e il mondo contemporaneo”(2013-2014), entrambi presso la Casa dei Teatri di Roma.

 

Ingresso libero con Card Pesaro Cult

Orario di apertura: dal 7 al 13 dicembre, dalle 16.30 alle 19.30

 

Presso lo Scalone Vanvitelliano sarà anche possibile ritirare i voucher per l'ingresso agli spettacoli di DESTINI INCROCIATI che si svolgeranno alla Chiesa della Maddalena e alla Chiesa dell'Annunziata (Info 392 3841677). Il programma può essere scaricato sul sito www.teatrocarcere.it 

 

Please reload

Featured Posts

ESSERE CREATIVO 2019: SELECTED WORKS

1/6
Please reload

Recent Posts
Please reload

Search By Tags